Museo Storico dei Pompieri

(+39) 0884 541995 (+39) 3400852706 Dove Siamo Prenota

Torniamo a respirare cultura, il Museo Storico dei Pompieri riapre le proprie porte a tutti i visitatori!



Lo ammettiamo, in questi mesi ci siete mancati. Ma la cultura, in tutte le sue declinazioni, non ha mai smesso di starci accanto.
Abbiamo riletto il Decameron di Boccaccio, straordinariamente attuale a quasi sette secoli di distanza, abbiamo ripreso in mano vecchi film sui nostri lettori multimediali o ne abbiamo visti di nuovi in streaming sulle nostre smart TV. Abbiamo ascoltato sui social i nostri cantanti preferiti dal divano di casa. Abbiamo udito dai balconi il Nessun dorma dalla Turandot di Puccini, che i più grandi teatri hanno riproposto sul web per risvegliare i nostri animi.
Adesso è tempo di riaprire i musei e ricominciare a respirare cultura. Anzi, se è vero che per un periodo saremo costretti a muoverci su distanze meno marcate, torniamo a vivere i nostri luoghi del cuore più prossimi.
Non lo nascondiamo, è un momento complesso per il turismo e la cultura: visitare i musei del territorio significa supportare con forza il rilancio della nostra terra. Non perdiamo l'abitudine al bello, torniamo a conoscere la nostra storia.
Il Museo Storico dei Pompieri riapre le proprie porte, con la massima attenzione alla sicurezza dei visitatori. Del resto, è ospitato proprio all'interno della Cittadella della Sicurezza e della Formazione. Abbiamo definito un programma di accessi su prenotazione obbligatoria e pianificato un numero massimo di visitatori contemporaneamente presenti lungo l'area espositiva. Abbiamo contingentato l'area della caffetteria museale, predisposto un'opportuna segnaletica lungo il percorso di visita e messo a disposizione totem con soluzioni idro-alcoliche per l'igiene delle mani. Oltre ad indossare costantemente i dispositivi di sicurezza, il nostro personale è ampiamente formato per garantirvi la migliore esperienza di visita.
Ma vogliamo comunque starvi vicino a modo nostro, dandovi l'opportunità di visitare il museo a metà prezzo domenica 31 maggio mattina, con una visita guidata a soli 5 euro per tutti.
Per poter usufruire della promozione è richiesta la prenotazione obbligatoria contattando il numero 0884/541995 o inviando una mail a info@museostoricopompieri.it con i propri dati, per consentire la pianificazione dei gruppi di visita e degli orari nel pieno rispetto delle misure di sicurezza. Al contempo, per poter accedere sarà richiesto l'uso obbligatorio della mascherina di protezione.
Abbiamo voglia di incontrarvi nuovamente, vi aspettiamo!

Clicca qui per visualizzare l'evento su Facebook!

 


 

Il Museo Storico dei Pompieri e della Croce Rossa Italiana ha deciso di aderire alla campagna Biglietto Sospeso, promossa da CulturaItaliae e meetCULTURA per mettere in rete la cultura attraverso i luoghi e i professionisti che in queste ultime settimane hanno dovuto sospendere le attività, restando senza sostegni economici.

Biglietto Sospeso vuole supportare il mondo della cultura, riportando virtualmente il pubblico nei musei, nei teatri e ovunque si faccia cultura. Per questo settore è un’occasione per farsi ascoltare e un'opportunità per ricevere un aiuto concreto.

Biglietto Sospeso è, infatti, un biglietto di ingresso a supporto dei musei e dei professionisti, per proseguire e dare slancio alle attività una volta che l'emergenza sarà davvero finita.

Come sostenere la cultura e donare un Biglietto Sospeso?

1. Decidi quanti Biglietti Sospesi donare. Uno o più biglietti, sei tu a scegliere.
2. Il valore del Biglietto Sospeso è di 10€. Chi acquisterà uno o più Biglietti Sospesi avrà diritto ad una visita guidata e ad un caffè omaggio nella caffetteria museale, con validità di 12 mesi dalla data della donazione.
3. Fai una donazione diretta tramite bonifico bancario a:

Museo Storico dei Pompieri e della Croce Rossa Italiana srl - UBI Banca
IBAN: IT26D0311178450000000000477
Causale: Biglietto Sospeso MeetCultura

4. Comunica l'eventuale donazione con i tuoi dati a info@museostoricopompieri.it. Ti ringrazieremo inviandoti nei giorni successivi un attestato che certifica la donazione ed alcuni materiali che ti aiuteranno a promuovere l’iniziativa tra i tuoi contatti.
5. Per maggiori informazioni visita il sito di MeetCultura.

Clicca sull'immagine per ingradirla